Inauguriamo questa rubrica di approfondimento su alcune specie arboree per noi interessanti e da valorizzare nei contesti urbani con l’Ontano napoletano, appartenente alla famiglia delle Betulaceae.

Si tratta di una pianta endemica dell’Italia meridionale, in particolare della Campania.

Di seconda grandezza, raggiunge massimo i 15-20 metri di altezza.

Albero resistente alla siccità, si adatta a qualsiasi tipo di terreno, anche quelli acidi. Viene utilizzato anche come pianta pioniera, in grado di arricchire terreni molto poveri grazie al suo apparato radicale che fissa l’azoto.

Fioritura gradevole prima della fogliazione in marzo; le foglie, caduche, hanno una caratteristica forma ovata che le differenzia dagli altri Ontani.

Si tratta di una pianta che ci piace consigliare, davvero molto interessante e dal sicuro effetto ornamentale.